Una domanda molto importante che magari molte donne devono affrontare, Marcella che vive nelle Marche è stata operata per, lei dice “questo dannato tumore al seno” e posso condividere. Dice: “Ho iniziato anche il ciclo” – non specifica se di chemio o di ormonoterapia – “Devo fermarmi? Perché leggo sia sui giornali che seguendo i telegiornali, gli ospedali a volte sono gli epicentri dell’epidemia. Ho molta paura, decidere non è facile”.

Prima di tutto senta il suo specialista e l’ospedale dove l’hanno trattata per essere rasserenata e tranquillizzata.

Questo è molto importante perché loro hanno il polso della situazione dove si trovano.

Secondo: abbiamo fatto un webinar proprio su questo coinvolgendo esperti che hanno vissuto tutto il problema del Covid a livello internazionale, dalla Cina, all’Iran, agli Stati Uniti, Inghilterra, Italia ovviamente e altri dalla Francia, dalla Svizzera, per cercare di condividere e soprattutto con i giovani, sia chirurghi che oncologi medici, come affrontare questo problema. Ci sono delle direttive che vengono dall’American College of Surgeon, dall’Imperial College in Inghilterra.

Anche in Italia è stata emanata una specie di linee guida per valutare questi pazienti. Se la chemioterapia è importante per la sua cura e per raggiungere la guarigione è chiaro che deve essere mantenuta.

Se, invece, i rischi sono più alti che lei possa avere dei problemi per il Covid questo è quello che bisogna valutare in modo molto chiaro.

Per cui ormonoterapie o le terapie che non danno, anche chemioterapiche, un forte abbattimento delle difese possono essere fatte senza nessun problema.

Dove?

In un centro dove generalmente il sistema sanitario si è organizzato molto bene adesso; all’inizio c’era qualche problema ma ci sono dei Centri, per cui anche nelle Marche. Senta il suo ospedale e vedrà che le verrà consigliato quale Centro trattano proprio i pazienti Covid free, cioè quelli che non hanno la malattia. Ovviamente dovrà fare un triage o altre cose ma segua chi l’ha trattata fino ad adesso e vedrà che risolverà il problema.

Grazie.
A presto.

#MaurizioNava #IoRestoACasa #AskMBN #ChirurgiaRicostruttiva #AndràTuttoBene

PS: Vi ricordo la sottoscrizione per aiutare la Protezione Civile nella lotta al Coronavirus.

Su tutte le reti del Servizio Pubblico è attiva la raccolta fondi per sostenere l’acquisto di dispositivi di protezione individuale e di apparecchiature indispensabili per le terapie intensive, utilizzando il seguente conto corrente:

IBAN: IT84 Z030 6905 0201 0000 0066 387
BIC: BCITITMM