Eccoci di nuovo insieme. Un’altra domanda ricevuta su #AskMBN

La signora è stata operata recentemente di mastectomia e ha avuto la ricostruzione immediata con un espansore. Sapete che l’espansore è una protesi temporanea che poi deve essere sostituita con una protesi permanente.
La signora ha avuto tre riempimenti che hanno raggiunto, secondo lei, circa la metà del volume della mammella sana.

Si domanda: “ma adesso cosa succede? siccome prima li facevo circa ogni dieci giorni, adesso?”
Di fatto non succede nulla, nel senso che è chiaro che non si può aspettare un anno per andare avanti e proseguire con i riempimenti.

Sarebbe meglio, magari nell’arco di un mese, riuscire a fare ancora un riempimento in modo tale da mantenere il tessuto elastico ed espandibile.

La cosa migliore, come ho suggerito alla signora, è di contattare il Centro dove è stata trattata in Romagna e precisamente a Forlì, che è un importante unità di senologia e gestita in modo egregio dalla Dottoressa Curcio che conosco personalmente, per cui di entrare in contatto e vedrà che risolveranno il problema e aiuteranno la signora.

Per tutte le signore che avessero questo problema, non è un’emergenza, non bisogna farlo immediatamente se sono passati quindici giorni, si può aspettare un pò ma consiglio comunque di entrare in contatto con il Centro e ricevere le informazioni necessarie.

Grazie.

A presto.

#MaurizioNava #IoRestoACasa #AskMBN #ChirurgiaRicostruttiva

PS: Vi ricordo la sottoscrizione per aiutare la Protezione Civile nella lotta al Coronavirus.

Su tutte le reti del Servizio Pubblico è attiva la raccolta fondi per sostenere l’acquisto di dispositivi di protezione individuale e di apparecchiature indispensabili per le terapie intensive, utilizzando il seguente conto corrente:

IBAN: IT84 Z030 6905 0201 0000 0066 387
BIC: BCITITMM

Ricostruzione Immediata con Espansore #MaurizioNava #IoRestoACasa #AskMBN #ChirurgiaRicostruttiva Condividi il Tweet