Riconoscimento U.V. Laudato Medico 2017 Europa Donna

Ieri ho partecipato alla cerimonia di “Riconoscimento U. V. al Laudato Medico” voluta da Europa Donna Italia per preservare l’umanizzazione della cura indicata dal Professor Veronesi nella sua vita di medico e scienziato.

I medici annoverati nel percorso di diagnosi e cura del tumore al seno sono stati circa mille ed è per me motivo di orgoglio far parte della rosa dei professionisti segnalati per il loro approccio umano di vicinanza, ascolto e accoglienza.

Ringrazio Europa Donna per aver voluto ricordare il Professor Veronesi nel giorno del suo compleanno e nello stesso tempo avere ribadito il suo modo “speciale” di relazionarsi con le “donne”. Ringrazio tutte le donne, circa 5.000, che hanno partecipato all’iniziativa e che quindi hanno avuto incontri positivi con altrettanti professionisti.

E’ un’iniziativa importante perché come detto da Paolo Veronesi nel suo discorso introduttivo: «La cura del tumore mammario non è più solo mera tecnica chirurgica, medica e radioterapica: oggi passa attraverso l’ascolto delle persone, delle pazienti, dei loro bisogni e anche dei loro sogni”.

Come dico sempre, l’ascolto delle esigenze delle pazienti è un aspetto imprescindibile del mio lavoro; chirurgo e paziente formano una squadra che solo se attraverso l’ascolto reciproco può ottenere il risultato migliore per la paziente.

E’ stato per me come un flash back di più di 40 anni passati all’Istituto dei Tumori di Milano. Negli anni ’70, momento di “rivoluzione culturale” nel campo medico spinta anche dal Prof. Veronesi, per un giovane studente di medicina era impossibile non essere coinvolto. E’ stata una bella occasione per rivedere amici e amiche di un tempo e per ripensare alla mia storia professionale in cui rifarei tutto, anche alcuni errori perché aiutano a migliorarsi.

Sono un uomo fortunato perché sono nonno di una nipotina di 15 mesi e sono un chirurgo fortunato perché ho fatto e sto facendo quello che più mi gratifica, sia clinicamente che scientificamente. Ma soprattutto sono fortunato perché ho conosciuto migliaia di persone, soprattutto donne, che con le loro storie ognuna diversa e particolare mi hanno arricchito come uomo e come professionista.

Grazie Prof!

Dott Maurizio Bruno Nava

Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva e Estetica. Chirurgia generale – Oncologia.

Professore a Contratto – Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica – Università degli Studi di Milano.