Buongiorno a tutte, torniamo sulla Chirurgia Ricostruttiva. Abbiamo la domanda di Teresa che ci dice:”…Ho fatto Mastectomia e Nac Sparing nel 2018; contemporaneamente inserimento di Espansore e successiva Radioterapia, procedo il percorso facendo Lipofilling (ne abbiamo parlato in qualche video precedente: il trapianto di cellule adipose per ridurre le complicanze della Radioterapia). Le riporto ciò che è stato scritto nella lettera di dimissione: esito di Mastectomia presenza di Protesi ben collocata, Contrattura Capsulare quale esito di Radioterapia. Cos’è la Contrattura Capsulare?”

Io le posso dire cos’è la Contrattura Capsulare come domanda specifica, anche perché non mi da nessuna informazione sul suo esito, come sta, com’è, è soddisfatta, è morbida, è dura…anche perché ha fatto il Lipofilling per cui avrebbe dovuto migliorare il danno del RT.

La Contrazione Capsulare è una reazione normale dell’organismo a un corpo estraneo, qualsiasi corpo estraneo entra nell’organismo; io faccio sempre l’esempio del riccio, quando uno lo calpesta e un aculeo gli va nel piede, crea una reazione e il corpo tenta di buttarlo fuori, questa è la reazione dell’organismo.

La Protesi che è fatta di silicone, un materiale inerte, crea un film di cellule intorno alla Protesi stessa, questo film di cellule in Estetica ad esempio, nel 98% dei casi è morbidissimo mentre nel 2% può diventare duro perché si forma la Contrazione Capsulare perché si contrae. Lo stesso avviene in Chirurgia Ricostruttiva, oggi giorno con tutte le tecniche: Lipofilling, le Mesh, sintetiche o biologiche, che sono una sorta di “stoffa” che ricopre le Protesi, si sono ridotte di molto le percentuali di questo fenomeno.

É un fenomeno che comunque esiste, soprattutto in presenza di Radioterapia. Non è da considerare una complicanza reale, è un evento che si manifesta quando si mettono le Protesi.

É un evento raro nel campo della Chirurgia Estetica, un po’ più frequente in quella Ricostruttiva; di fatto se questo non le comporta problemi ed è solo presente, non si fa nulla.

Se lei non mi specifica eventuali problematiche soggettive, cioè che lei si sente, od obbiettive che si vedono e le hanno solo specificato “Contrazione Capsulare in esito di Radioterapia” a mio parere non faccia nulla. Ovviamente se sta bene.

Nella lettera di dimissione le hanno specificato solo questo perché ha fatto il Lipofilling.

Vediamo adesso, nel proseguo della sua Ricostruzione come sarà l’evoluzione.

Aspetto una sua nuova mail in cui mi faccia sapere come sta.

Grazie.

A presto.

Radioterapia e Contrattura Capsulare #MaurizioNava #AskMBN #Radioterapia Condividi il Tweet
Dott Maurizio Bruno Nava

Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva e Estetica. Chirurgia generale – Oncologia.

Professore a Contratto – Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica – Università degli Studi di Milano.