Quotidianità e Tumore al Seno

Buongiorno Catia, la ringrazio per la sua domanda che va a centrare un argomento che non trattiamo spesso:”…mi è capitato di leggere un articolo riguardo alle possibili cause del Tumore al Seno e in generale sul Tumore, non in maniera specifica solo quello legato al Seno, volevo chiederle quale peso può avere l’alimentazione, lo stile di vita, la nostra psiche, come ci rapportiamo nel nostro quotidiano verso quello che ci capita sull’origine del Tumore…è vero che troppo stress aumenta la possibilità di contrarre questa patologia? Grazie.” La ringrazio io per la domanda non deve ringraziare lei me.

É difficile affrontare questo tema; sicuramente il Tumore al Seno – parliamo di questo perché poi per gli altri ci sono altre implicazioni – al di la di quello che sappiamo che è trasmesso per un’alterazione genetica, una mutazione dei geni che ormai conosciamo BRCA1 e BRCA2 e c’è quindi una trasmissione genetica del rischio di contrarlo, un certo genere di vita può favorirlo ma siamo già in una situazione a rischio.

Per il resto possiamo considerare delle situazioni multifattoriali, ci sono cioè tante variabili che concorrono; faccio un esempio che ho già fatto sicuramente altre volte e me ne scuso però visto la domanda mi sembra opportuno: tanti anni fa è stato fatto uno studio tra le Donne Giapponesi e le Donne Americane, le prime avevano un basso tasso, in termini percentuali, di Tumore al Seno comparate con le seconde.

Si è visto poi che queste Donne (Giapponesi) che abitavano negli Stati Uniti dopo tre generazioni avevano la stessa percentuale.

Questo cosa vuole dire?

Molto probabilmente ci sono anche fattori locali che favoriscono o non favoriscono la comparsa del Tumore: parliamo di inquinamento, in Giappone e America magari 50 anni fa, la differenza poteva essere sostanziale, stress lavorativo, un mondo concepito in modo totalmente diverso da quello orientale. L’alimentazione, si è visto che cibi di un certo tipo possono favorire l’incidenza di certe forme tumorali; apro una piccola parentesi Cascina Rosa, Franco Berrino, segnala anche i tipi di alimenti che sono più consigliati per diminuire quello che potrebbe essere una causa di infiammazione alle cellule, sicuramente seguire una buona alimentazione è fondamentale.

La psiche: questo è un grosso punto di domanda; lo stress e la psiche sono collegate, è chiaro che se una persona vive la vita in modo stressogeno è più incline ad andare incontro a depressione che può agire sul sistema auto immune.

Lavori veri e propri con un significato statistico non esistono; c’è una tendenza ad associare questi fattori, a volte un importante lutto e si trova a posteriori la crescita di un Tumore. Si fa poi una correlazione, è difficile farlo.

Consiglio, come diceva il Prof. Veronesi, una vita sana a base di frutta e verdura; approfondite con le tematiche proposte da Franco Berrino, magari delle diete individuali e, ovviamente, se riusciamo ad avere un equilibrio psichico è sicuramente meglio.

Grazie.

A presto.

Quotidianità e Tumore al #Seno #MaurizioNava #AskMBN #NeoplasiaSeno Condividi il Tweet
Dott Maurizio Bruno Nava

Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva e Estetica. Chirurgia generale – Oncologia.

Professore a Contratto – Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica – Università degli Studi di Milano.