Grazie Alberta per la sua domanda e soprattutto sono contento che lei sia soddisfatta della ricostruzione che abbiamo fatto in Istituto insieme nel 2009.

Sono già passati 10 anni, lei è ancora contenta, dice che sta bene, spero di rivederla per un controllo così instauriamo ancora il nostro rapporto ottimale.

Mi chiede se deve cambiare le protesi dopo dieci anni.

Io come dico a tutte le pazienti, sia che abbiano fatto la ricostruttiva sia che abbiano fatto l’estetica, se non ci sono segni soggettivi – vuol dire che lei sente qualcosa che le dà fastidio o che comunque le crea un problema – e oggettivi, cioè che io o lei vede (reazioni, spostamenti, cute arrossata o altri sintomi) e facendo le normali indagini per immagini – ecografia o risonanza magnetica dopo dieci anni, la consiglio sempre – se non ci sono problemi assolutamente non deve fare nulla.

Non cambi nulla, continui ad andare avanti come sta andando e si faccia i suoi controlli regolari come sempre ho raccomandato in tutti i miei video e in tutte le mie comunicazioni con voi.

Almeno un’ecografia per studiare la protesi e quello che richiede ovviamente il senologo, per studiare invece la mammella, e cinque anni dopo i dieci una risonanza magnetica.

Se sta bene tenga le sue protesi e sono contento che abbiamo migliorato la sua qualità di vita.

Grazie.

A presto.

Quando bisogna sostituire le Protesi Mammarie? #MaurizioNava #ProtesiMammarie Condividi il Tweet
Dott Maurizio Bruno Nava

Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva e Estetica. Chirurgia generale – Oncologia.

Professore a Contratto – Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica – Università degli Studi di Milano.