Menopausa e Terapie AntiCancro

La Domanda di Alessandra:”Ho iniziato il mio percorso di cura per un Cancro al Seno, sono Alessandra ho 52 anni e vivo a Vicenza, ho letto che le Terapie AntiCancro possono indebolire le ossa, in modo più marcato in soggetti in Menopausa, come il mio caso.
Così oltre a essere debole sarò fragile da tutti i punti di vista, non ci sono alternative di cure meno invasive?”.

Buongiorno Alessandra, grazie per aver inviato la sua domanda, mi dispiace sia in apprensione per le Terapie che dovrà fare, è abbastanza vero quello che lei dice, le Terapie AntiCancro possono indebolire le ossa una volta che è stata operata e probabilmente dovrà eseguire terapie ormonali e terapie con farmaci.

Però è così per tutte le Donne e molte Donne hanno hanno un Tumore in Post Menopausa.

Sarà sicuramente seguita da un team di Oncologi Medici che conoscendo il suo problema e sapendo benissimo cosa le Terapie le possono o meglio potrebbero causare, affronteranno il problema da tutti i punti di vista.

Esistono dei Farmaci associati che possono “irrobustire” le ossa che potrebbero essere danneggiate.

Le consiglio di non allarmarsi, non abbia nessun dubbio, segua quello che il gruppo di Oncologi Medici le suggerisce e vedrà che non avrà nessun problema e potrà fare una Vita normale come prima e direi meglio di prima una volta che ha passato tutto.

Grazie.

A presto.

Menopausa e Terapie AntiCancro #MaurizioNava #AskMBN #Menopausa Condividi il Tweet
Dott Maurizio Bruno Nava
Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva e Estetica. Chirurgia generale – Oncologia.

Professore a Contratto – Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica – Università degli Studi di Milano.