Mastoplastica, un algoritmo per scegliere la protesi anatomica

Trovate di seguito una mia intervista rilasciata su Tabloid di Medicina Estetica sulla Mastoplastica Additiva:

La pianificazione preoperatoria della Mastoplastica Additiva deve tenere conto delle richieste della paziente e delle sue caratteristiche anatomiche. Maurizio Nava ha ideato un algoritmo decisionale per guidare il chirurgo nella scelta della protesi.

La Mastoplastica Additiva è la chirurgia estetica più richiesta al mondo, con Stati Uniti in testa ma con l’Italia al sesto posto della classifica mondiale per interventi estetici al seno (dati Isaps – International Society of Aesthetic Plastic Surgey).
Maurizio Nava, specialista in chirurgia plastica e ricostruttiva ed estetica, è professore a contratto alla Scuola di chirurgia plastica dell’Università di Milano e presidente di #MBN 2018 – Aesthetic Breast Meeting.
Autore dell’e-book “Con il sen(n)o di poi”, indirizzato alle donne che desiderano sottoporsi a un intervento di mastoplastica additiva, spiega perché tecnica chirurgica perfetta, impianti protesici anatomici e risultati plasmati intorno ai desideri delle donne sono solo alcune delle caratteristiche che fanno della Mastoplastica Additiva l’intervento più richiesto al mondo.
«È importante che il medico condivida la decisione dell’intervento con la paziente e capisca a fondo i suoi desideri – dice Nava –, oltre a infor- marla approfonditamente prima dell’intervento».

Può continuare a leggere il pdf cliccando questo link.

Mastoplastica, un algoritmo per scegliere la protesi anatomica #MaurizioNava #MastoplasticaAdditiva Condividi il Tweet
Dott Maurizio Bruno Nava

Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva e Estetica. Chirurgia generale – Oncologia.

Professore a Contratto – Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica – Università degli Studi di Milano.