Buongiorno a tutte,

Nadia mi scrive sempre in relazione al problema Covid e terapie e dice: “Sono una signora di 65 anni, per cui in teoria vicina alle fasce a rischio e da poco ho subito un intervento al seno con mastectomia parziale. A breve devo iniziare un trattamento di immunoterapia che prevede un’iniezione ogni due settimane che mi dicono mi abbasserà notevolmente le difese immunitarie. Quindi è vero che corro molti più rischi di essere infettata dal Coronavirus nelle prossime settimane? Sarà sufficiente indossare guanti e mascherine chirurgiche per proteggersi. Grazie mille”.

L’immunoterapia è di recente introduzione soprattutto per quelli che sono i tumori cd. triplo negativi eccetera. Non sono un oncologo medico, non posso magari essere così esaustivo come potrebbe essere un oncologo medico, sono andato un pò a vedermi i farmaci, perché sono farmaci particolari e mi sembra che tra gli effetti collaterali non ci sia una immuno depressione importante però se così le hanno detto i suoi medici ci mancherebbe.

Siccome sono stati così scrupolosi sicuramente le diranno anche che cosa dovrà fare per accedere comunque alla terapia e per essere protetta.
Se è della zona della Lombardia ci sono istituti, come l’Istituto Nazionale dei Tumori che è preposto proprio a questi trattamenti Covid free, cioè per tutte le pazienti che hanno bisogno di questo.

Ma io direi, come ho detto a tutte le altre pazienti, senta l’ospedale, l’istituto dove è stata trattata, si faccia dare delle indicazioni precise.

Io penso che se l’ambiente è fatto apposta per trattare le pazienti che hanno avuto questo problema e di conseguenza non ricovera le pazienti per un problema, invece, legato al Covid con le protezioni necessarie, la distanza e tutto quello che è previsto e che ormai sappiamo e ci diciamo da più di un mese lei può seguire il suo trattamento senza correre rischi particolari.

Grazie.
Arrivederci.

#MaurizioNava #AskMBN #Immunoterapia #Coronavirus

Immunoterapia e #Coronavirus #MaurizioNava #Immunoterapia Condividi il Tweet