Buongiorno a tutte, riprendiamo il nostro incontro ASKMBN. Cercherò di rispondere alle domande che ho ricevuto in questi giorni e perché proprio adesso? Perché parecchie sono le domande inerenti a Coronavirus, se sono malata di tumore alla mammella posso avere un problema in più. Insomma una serie di domande legate a questo argomento, ne leggeremo una per spiegare poi tutte le altre.

Cominciamo con la prima, che come vi ho detto è soprattutto inerente al Coronavirus e Marianna – ma ce ne sono tantissime – mi dice: “In questo momento così difficile mi sento di fare una domanda che mi viene dal profondo. Sono una paziente oncologica, è vero che la possibilità di contrarre il nuovo Coronavirus è più alta rispetto alle persone sane? Come possiamo proteggerci? Grazie di cuore”.

L’argomento è interessante, come ho fatto altre volte, io non sono un virologo per cui non è di mia pertinenza come poteva essere, invece, l’ALCL di cui abbiamo discusso molto sulle protesi.

Io direi che il buon senso e soprattuto seguire quello che dice il Ministero della Salute che ha lavorato ottimamente per le ALCL e le protesi e sta lavorando, da quello che vedo ottimamente anche per il problema relativo al Coronavirus, il suo sito è l’unica fonte di informazioni da cui dovete attingere per risolvere i vostri dubbi. Se poi ne avete altri contattate comunque il vostro medico di famiglia.
Noi in Italia abbiamo una risorsa immensa che è il medico di famiglia, che dovrebbe conoscervi o comunque ha una relazione, è vero che il momento è difficile ed è sufficiente magari una mail e vi risponderà.
Detto questo preambolo, cerco magari di entrare un pò più in quello che è il mio campo.

Come ho detto prima bisogna usare il buon senso.

Cosa vuol dire?

Cercare di non leggere quelle notizie che purtroppo ci sono e anche l’altro giorno fortunatamente ai telegiornali credibili, ognuno crede a quello che vuole, hanno fatto capire chiaramente cosa vuol dire fake news.
Gente che si autodenunciava che era stato il primo a infettare.

Evitiamo queste notizie che possono essere credibili ma che purtroppo come spesso succede è più facile credere alle bugie, alle cose non vere e alle cose brutte, che alle cose vere.

Per cui le cose vere sono sul Ministero della Sanità, facciamo riferimento a lui.

Di conseguenza cerchiamo veramente di scremare queste notizie ma il problema esiste.

Se torniamo alla paziente neoplastica, che ha finito il suo percorso di terapia è una paziente guarita.

Come tutte le altre persone. Per cui di rischi in più rispetto a un’altra persona, assolutamente no.

Altro è una persona che magari è in trattamento con farmaci che possono magari dare un pò di abbassamento delle difese, ma questo ve lo avranno spiegato i vostri oncologi.

Alcune si ricorderanno che durante i trattamenti indossavano le mascherine perché dipende dal tipo di chemioterapia che può aumentare l’abbattimento delle difese.

Per cui anche qui, il buonsenso: se siamo sotto trattamento. ma sicuramente nei vostri istituti farete riferimento ai vostri oncologi medici, vi diranno che cosa fare.

E forse portare una mascherina vi aiuta un pò di più a difendervi da eventuali contatti con altre persone.

Ma non è assolutamente vero che una persona che ha avuto un tumore è più soggetta a contrarre l’infezione del Coronavirus.

Poi avrete letto di una donna che aveva un tumore è morta per il Coronavirus. Ma anche qui bisogna estrapolare tutto: era una signora che aveva già un tumore, che aveva un’età avanzata, che aveva altre patologie concomitanti e probabilmente tutto insieme ha creato questo.

Per cui consigli per riassumere:
– Ministero della Salute, attingete fonti solo da loro;
– medico di famiglia, che vi aiuterà di sicuro nel risolvere il vostro problema,
– altrimenti seguite i numeri che vi sono stati detti ripetutamente sulle televisioni della Regione a cui appartenete o dell’urgenza.

Per cui avete tutte le informazioni possibili per stare tranquille.

Ma per concludere, proprio per le pazienti oncologiche che hanno avuto un tumore al seno e che adesso stanno benissimo, non corrono nessun rischio ulteriore o maggiore rispetto a una persona normale. Affrontiamolo con serenità, tranquillità consapevolmente.

Grazie.
A presto.

#MaurizioNava #AskMBN #CoronaVirus #TumoreSeno

Coronavirus e Tumore al Seno #MaurizioNava #AskMBN #Coronavirus Condividi il Tweet