Chirurgia e Tutela della Paziente

Buongiorno a tutte, rimaniamo nel campo della Chirurgia Estetica.

Vanessa, sono dispiaciuto per lei, mi pone una questione decisamente problematica da tutti i punti di vista: “Ho fatto una Mastoplastica Additiva, il risultato è inaccettabile, non riesco a guardarmi allo specchio, il mio nuovo profilo è imbarazzante, percepisco le Protesi come due corpi estranei; leggo le sue informazioni e da quello che pubblica ho capito che posso rifare l’Intervento ma la mia domanda è: esiste una tutela per le Pazienti che non sono interamente soddisfatte del proprio Intervento? C’è la possibilità di un risarcimento?”.

Prima di tutto, quello che è importante quando si affronta un Intervento è essere consapevoli. L’ho ripetuto più volte, ho scritto anche un libro che segnalo essere in vendita e che, tra le altre cose, ripercorre la visita che la Paziente deve fare con il proprio Chirurgo, in modo da chiedere tutte le informazioni necessarie.

Sono convinto che la stragrande maggioranza dei Chirurghi, una volta che voi ponete le domande in modo corretto, vi risponderà in modo adeguato per raggiungere insieme quello che sarà il risultato finale.

Può essere che nel suo caso ci sia stato quello che in inglese si dice misunderstanding, cioè un’incomprensione; forse non ha manifestato bene quali erano i suoi desideri oppure il Chirurgo non le ha fatto capire bene quali erano le possibilità. Poi dipende da tanti fattori, magari le sue condizioni biodimensionali non consentono di raggiungere quel risultato ideale che lei aveva in mente.

Sono davvero tante le variabili che possono portare a un insuccesso Chirurgico, soprattutto a un’insoddisfazione, più che un insuccesso.

É risarcibile o meno?

É chiaro che, con molta franchezza lo dico, se non ci sono problematiche oggettive, di complicanze post operatorie ecc non esiste un danno.

Purtroppo a volte succede che se non si è chiari sin dall’inizio si creano problemi.

In questo campo purtroppo possono accadere queste spiacevoli situazioni.

Capisco benissimo la sua situazione: deve affrontare un nuovo Intervento e avere spese ulteriori però, purtroppo, me lo sentite ripetere da una vita, prima di affrontare un Intervento che riguarda il vostro corpo – in cui volete migliorare la vostra qualità di Vita – dovete essere sicure di quello che fate, sentire più di un Chirurgo.

Lo dico sempre anche alle mie Pazienti in studio di sentire qualcun altro, perché questo è l’unico modo per capire se avete capito il risultato che veramente volete raggiungere.

Grazie.

A presto.

Chirurgia e Tutela della Paziente #MaurizioNava #AskMBN Condividi il Tweet
Dott Maurizio Bruno Nava
Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva e Estetica. Chirurgia generale – Oncologia.

Professore a Contratto – Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica – Università degli Studi di Milano.