Eccoci insieme ancora con un’altra domanda interessante di Roberta, dice: ” Ho deciso di sottopormi a un intervento di chirurgia ricostruttiva e mi hanno consigliato di ricorrere al lipofilling, le volevo chiedere il suo parere e quali sono le possibili contro indicazioni”.

Ricordo a tutte, il lipoffiling è una tecnica che prevede di utilizzare il grasso che abbiamo nel corpo, che le donne hanno nel corpo, e trasferirlo nella zona dove necessita, in questo caso nella zona di ricostruzione della mammella. E’ una tecnica ormai consolidata, noi abbiamo fatto un Consensus Conference, che vuol dire che abbiamo radunato degli esperti in una nostra Conferenza a Milano, MBN che anche quest’anno ci sarà sulla chirurgia estetica, l’anno scorso è stata sulla chirurgia ricostruttiva e oncoplastica, e abbiamo definito con chiarezza quali sono le indicazioni, le contro indicazioni e i rischi.

E’ consolidato che si può utilizzare e non c’è nessun rischio di ritardare una diagnosi se la diagnosi viene fatta correttamente e in centri dove si conosce cos’è un lipofilling e nello stesso tempo non aumenta il rischio di avere una ripresa di malattia o altro come si pensava qualche anno fa.

Per cui trattamento, se fatto correttamente, che non produce alcun rischio.

Qual’è il problema più grosso?
E’ che non sappiamo qual’è l’attecchimento del grasso per ogni singola persona. Per cui può essere che una persona richieda due trattamenti e una ne richieda quattro e per cui non può essere specificato prima. E’ chiaro che, lo dico sempre a tutte le pazienti, se il grasso attecchisce bene è soggetto, come tutto il grasso del resto del corpo, a variare se aumento o diminuisco di peso.

Per cui se perdo peso diminuirà anche il grasso che ho trasferito in sede ricostruttiva, se aumento aumenterà.

Mammografia, ecografia se fatte in centri dove sanno cos’è il lipofilling è facilmente riconoscibile una micro calcificazione da grasso. Non interferisce con la malattia, con la sua evoluzione, assolutamente.

E’ un’ottima arma per rendere la ricostruzione più simile a una mammella naturale, perché il grasso aumenta la circolazione dei vasi per cui dà più caldo rispetto a una protesi che potrebbe essere fredda ed è più morbida la mammella alla fine.

Grazie.
A presto.

#MaurizioNava #AskMBN #ChirurgiaRicostruttiva #Lipofilling

Chirurgia Ricostruttiva e Lipofilling, quali controindicazioni? #MaurizioNava #Lipofilling #AskMBN Condividi il Tweet