Abbiamo già avuto modo di approfondire come la Chirurgia Estetica della mammella sia una scelta complessa che coinvolge chirurgo e paziente in modo da formare un team che lavori insieme per raggiungere il risultato desiderato.

Non vi è nulla di magico in questo se non basarsi sui desideri della paziente e sulle caratteristiche anatomiche; inoltre si possono ridurre rischi e complicanze solo con una paziente bene informata e un chirurgo ben preparato.

Lo stesso avviane per la Chirurgia Oncologica e Ricostruttiva.

Più volte sulla nostra pagina Facebook e sul blog ho spiegato come le caratteristiche della forma e del volume della mammella siano importanti sia per decidere il tipo di asportazione del tumore, conservando la mammella o asportandola tutta, sia per la tecnica ricostruttiva.

Così come per l’estetica anche per la ricostruttiva è necessario fare un percorso valutando le diverse caratteristiche anatomiche e i desideri della paziente.

In poche parole la paziente deve essere il centro del processo decisionale.

Per evitare immagini che potrebbero risultare troppo forti o crude ho deciso di pubblicare solo foto e video del risultato finale a distanza di tempo, naturalmente spiegando sempre il percorso decisionale.

Dott Maurizio Bruno Nava

Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva e Estetica. Chirurgia generale – Oncologia.

Professore a Contratto – Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica – Università degli Studi di Milano.