Buongiorno a tutte da CityLife; faremo qui il mio Congresso Internazionale di Chirurgia quindi quale luogo migliore per rispondere alle vostre domande; oltre tutto la giornata è bellissima e la location è incredibile. Milano mi sta esaltando, sono milanese è vero, però lo ammetto negli ultimi anni Milano è davvero incredibile.

Andiamo avanti con le nostre domande, la nostra pagina funziona, #AskMBN è attivo come sempre; inviateci le vostre domande, le raccoglieremo e vi risponderemo.

Ho una domanda particolare, è di Alberta che mi dice:”…Dott Nava ho sessantadue anni però mi è venuto lo sfizio di migliorare il mio Seno; è un problema, il decorso operatorio o l’intervento comporta più dolore o comunque disagi maggiori?”.

Sinceramente non credo ci siano problemi se Lei è in buone condizioni generali, i tessuti sono ottimali e non ci sono tecnicamente dei problemi da risolvere, non dovrebbe assolutamente essere differente; poi 62 anni è una sua scelta, se Lei è consapevole, sicura di quello che vuole fare. L’importante, come spesso dico, è che sia fatta una scelta corretta della Protesi, che stia nei suoi parametri anatomici, che la Chirurgia sia fatta con tutti i dettagli necessari che oggi sappiamo per ridurre la contaminazione degli Impianti, le complicanze.

Io credo che non ci siano problemi, né intraoperatori né nel post operatorio; la cosa importante è che lei sia in buone condizioni generali.

Grazie.

A presto.

Chirurgia Estetica a sessant'anni #MaurizioNava #AskMBN #Chirurgia Condividi il Tweet
Dott Maurizio Bruno Nava

Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva e Estetica. Chirurgia generale – Oncologia.

Professore a Contratto – Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica – Università degli Studi di Milano.