Buongiorno a tutte abbiamo un’ultima domanda prima della pausa natalizia. Giulia ci chiede:”…ho 40 anni, ho allattato e il mio Seno si è un po’ svuotato, la mia intenzione sarebbe non aumentare il volume ma “risistemare” un pochino senza dover ricorrere a impianti protesici…”

Senza vederla è difficile dirle quello che si può fare, però in effetti oggi se il Seno è leggermente caduto ma è ancora volumetricamente accettabile si può intervenire; spesso faccio una semplice domanda alla mie Pazienti:”…quando lei indossa una reggiseno normale e cerca di contenere la sua Mammella se il volume, secondo lei, è accettabile non c’è bisogno di una Protesi, c’è solo bisogno di fare una Pessi (Mastopessi) che può avere una cicatrice solo intorno all’Areola oppure tra l’Areola e il solco o una T invertita, a seconda di quanta cute è necessario togliere per rimodellare la Mammella.

Poi molte volte con l’aggiunta di un po’ di grasso, che si chiama Lipofilling, e che viene prelevato dalle zone in modo condiviso con la Paziente, si può aumentare sempre con tessuto autologo senza utilizzo degli Impianti.

Questo è un possibile percorso che può essere affrontato e portare a buoni risultati; il volume ovviamente è legato alla situazione anatomica e ai desideri della Paziente.

Una volta che avrà un primo consulto con il suo Chirurgo deciderà insieme a lui qual’è il percorso migliore da affrontare per ritornare a sentirsi meglio con se stessa.

Grazie.

A presto.

#Chirurgia e post Allattamento #MaurizioNava #AskMBN #Mastopessi #Lipofilling Condividi il Tweet
Dott Maurizio Bruno Nava

Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva e Estetica. Chirurgia generale – Oncologia.

Professore a Contratto – Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica – Università degli Studi di Milano.