Buongiorno Alice, la ringrazio per i complimenti che mi ha fatto. Per cui grazie per questa introduzione alla sua domanda.

Mi dice che andando su internet ha trovato questo sito in cui si parlava di ALCL e le è venuto ancora qualche altro dubbio e voleva qualche altra informazione.

Io, se mi permettete un consiglio, vi invito ad andare sul sito ufficiale del Ministero della Sanità, dove affrontano il problema e danno anche loro consigli.

Sappiamo che quello è il sito ufficiale del Ministero della Sanità.

Detto questo, se su questo sito hanno riportato che succede dopo dieci anni e per cui lei mi chiede cosa devo fare, devo stare attenta.

Come ho già detto in un video, sei mesi fa l’FDA che è l’organo americano diceva non ci sono problemi per chi ha le protesi testurizzate.

Un mese fa ha chiesto ad Allergan di fare un recalling delle protesi testurizzate e non si sa perchè, noi abbiamo rivisto la letteratura e non c’è evidence base medicine e neanche loro hanno dato una spiegazione di questo.

E però han detto comunque per quelle che le hanno di stare tranquille, che non c’è nessun problema e di fare i loro controlli.

Non è vero che avviene dopo dieci anni, diciamo che in una statistica, guardando tutti i 550 casi ad oggi in tutto il mondo, su non so quante decine di milioni – si parla di cinquanta milioni di protesi messe – pare che la frequenza con cui si manifesta è intorno ai nove anni di media.

Per cui c’è chi magari l’ha avuto a sei, sette, cinque e chi l’ha avuta a dieci, quattordici anni. Come sempre l’unico consiglio è fare quello che ci siamo detti tantissime volte.

Per cui lei faccia le sue ecografie, si faccia visitare ogni anno dal suo medico e il problema più grave a cui può andare incontro è quello di dover rimuovere la protesi e fare la capsulectomia.

Però è un’evenienza rara e che se esegue i controlli non le procura nessun danno a lei come persona. Per cui un piccolo atto chirurgico, mai da banalizzare, consente di rimediare se per caso si trovassero queste cellule nel siero che si formasse.

Per cui concludendo non è cambiato niente rispetto a quello che ci siamo detti in tutti i video precedenti.

Grazie.
A presto.

Ancora sulle ALCL #MaurizioNava #AskMBN #ProtesiMammarie Condividi il Tweet

#MaurizioNava #ALCL #AskMBN #ProtesiMammarie

Dott Maurizio Bruno Nava

Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva e Estetica. Chirurgia generale – Oncologia.

Professore a Contratto – Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica – Università degli Studi di Milano.